<< indietro
Medium_schermata_05-2456433_alle_00.11.45
Tullio De Piscopo
<p>Tullio De Piscopo è nato a due passi da porta Capuana, il luogo della sua negritudine. “Io vivevo per strada, molti musicisti hanno copiato i grandi d’oltreoceano, io ho attinto dalla strada, dalla mia strada, tra la Pretura e il Tribunale, tutto un vociare, un suono, mille suoni, e o’ papunciello, il treno che partiva davanti al cinema Casanova per i paesi della provincia di Napoli”.<br /><br />Tullio ascoltava i dischi di <strong>Charlye Parker</strong>, <strong>Miles Davis</strong>, <strong>Max Roach</strong>, <strong>Kenny Klarke</strong>, <strong>Art Blakey</strong>, <strong>Philly Jo J...
album
media
Micro_16
Questa è La Storia
Micro_17
Bona Jurnata
Micro_de_piscopo_onda
Un'onda D'amore