<< indietro
Medium_cugini_di_campagna
I cugini di campagna
Ivano Michetti, Silvano Michetti, Giorgio Brandi e Flavio Paulin fondano il gruppo "I cugini di campagna" e debuttano nel 1970 con la buffa e spensierata “Il ballo di Peppe”, ma arrivano alla grande notorietà nel 1973. La voce in falsetto di Paulin caratterizza il suono del gruppo, che con un look decisamente glam e un'esplicita vena melodica, centra il successo con “Anima mia”, seguito negli anni successivi da canzoni di notevole esito commerciale (“Innamorata”, “64 anni”, “Un’altra donna”, “È lei”, “Preghiera”). Gruppo tipicamente da 45 giri, subisce l'uscita di scena di Paulin alla fine degli anni Settanta, sostituito prima da Paul Manners e poi da Gianni Occhetti, e per il decennio successivo si dedica alle serate dal vivo. Nel 1997 una trasmissione televisiva intitolata, appunto, “Anima mia”, condotta da Fabio Fazio e Claudio Baglioni, li rilancia discograficamente con due nuovi album. L’ultima formazione comprende Ivano e Silvano Michetti, Tiziano Leonardi e il cantante Nick Luciani.