<< indietro
Medium_tonimalcoweb
Toni Malco
Toni Malco, nome d'arte di Antonio Pera (Roma, 25 maggio 1955), è un cantautore, conduttore radiofonico e attore italiano. Cresce artisticamente accanto al suo caro amico di quartiere, il cantautore Rino Gaetano, con il quale perfeziona la sua tecnica compositiva. Nei suoi primi anni di carriera è conosciuto con il nome di Toni Pagano, ma dal 1986 decide di farsi chiamare con un nuovo pseudonimo. Nel 1978 è il vincitore nazionale del premio “Centocittà” aggiudicandosi il telegatto di TV Sorrisi e Canzoni. L'anno successivo pubblica i primi due singoli. Da sempre grande appassionato di calcio trova lo spunto nel 1983 per scrivere un brano dal titolo "Vola Lazio vola" inno ufficiale della sua squadra del cuore, con grande successo in Italia e all'estero con più di 800 000 copie vendute. Oltre all'inno ufficiale, dedicherà alla società biancoceleste tante altre canzoni, tra cui quella composta in occasione del centenario, dal titolo "Cent'anni d'amore". Nel 1991 compie il suo primo importante Live Tour che tocca tutte le principali città italiane, e cinque anni più tardi, dopo numerose apparizioni televisive, pubblica un nuovo album dal titolo "Nuvole sugli angeli", con la collaborazione di grandi artisti come Franco Califano, Giulio Todrani, Nino D'Angelo, Junior Marvin, Domenico Di Renzo, Mario Puccioni e tanti altri. Cinque anni più tardi pubblica un nuovo album dal titolo "Randagio", una pregevole raccolta di dieci nuove canzoni dedicate agli indiani d'America dove fanno spicco tipiche atmosfere e percussioni pellerossa. Nell'estate dello stesso anno partecipa a numerosi concerti ed apparizioni tv, riscuotendo grande successo al Girofestival ed al Cantagiro di Rai 2. Nel 2006, dopo un interessante viaggio in Belgio dove risulta essere un apprezzatissimo interprete della musica leggera italiana, inizia le registrazioni del suo quarto album, "Sensazione scomoda", nel quale sono presenti dodici nuove canzoni e due importanti cover del grande maestro Lucio Battisti e dell'indimenticabile amico Rino Gaetano. La sua amicizia con il grande attore Massimo Troisi lo porta ad abbinare la sua musica al cinema, e nel 1987 arriva la prima esperienza nelle vesti di attore recitando in due corti del regista Carlo Alberto Senise. Dopo un periodo di assenza dal panorama cinematografico, torna alla grande recitando nel film di Angelo Antonucci “Amore e Libertà - Masaniello”. Negli anni duemila, oltre ad apparire come ospite in varie trasmissioni televisive in RAI e nelle emittenti private romane, interpreta alcune fiction di successo e nel 2006 fa anche parte del cast di "Manuale d'amore 2 - Capitoli successivi" di Giovanni Veronesi. Nello stesso anno si cimenta addirittura nel ruolo di attore teatrale. Attualmente è tornato a dedicarsi alla sua vera passione, la musica, non disdegnando però di apparire come ospite in alcuni programmi televisivi e radiofonici, soprattutto quelli dedicati al calcio.